Condividi

» Articolo Naturalistico

2/2/16 - La pernice bianca con il freddo cambia colore per mimetizzarsi all'ambiente

La pernice bianca con il freddo cambia colore per mimetizzarsi all'ambiente

La pernice bianca Lagopus muta, è un uccello che vive sulle cime di molte delle nostre montagne, nelle arre più impervie e sempre ad alta quota tra i 2,000 e i 3.000 metri
Questo volatile si può considerare un esemplare quasi preistorico, rimasta isolata sulle vette della catena alpina dopo le grandi glaciazioni. E', infatti, molto legato all'ambiente alpino cui si è perfettamente adattato nel corso dell'evoluzione della specie.
La caratteristica principale della pernice bianca è il suo piumaggio che da novembre a marzo è quasi completamente bianco e nelle altre stagioni è fortemente mimetico , tranne che per le ali che rimangono sempre bianche e nere.

La pernice bianca con il freddo cambia colore per mimetizzarsi all'ambiente

In inverno si trasforma diventando bianca come la neve, punta della coda a parte. Persino il becco cambia colore, da marrone a nero. La pernice bianca è una specie in generale declino, ed è quindi tutelata a livello europeo, in particolare dalla direttiva 2009/147/CE o direttiva Uccelli. Nelle zone di protezione speciale (ZPS), individuate con questa direttiva, tra le altre misure di conservazione è vietata la caccia. In inverno sia maschi sia femmine di Pernice Bianca hanno piumaggio interamente bianco puro, con le eccezioni della redine nera tra occhio e becco che caratterizza il maschio, e la parte esterna delle timoniere che rimane nera come in estate. Le ali sono bianche in ogni stagione e i piedi sono sempre ricoperti di piume bianche.

La pernice bianca con il freddo cambia colore per mimetizzarsi all'ambiente

Sulle Alpi la Pernice bianca tende a evitare le zone troppo aperte, preferendo habitat piuttosto compositi. La Pernice bianca si nutre di vegetazione, in particolare gemme, ramoscelli, semi e bacche ad alto contenuto di cellulosa; usa le zampe per scavare al di sotto del manto nevoso alla ricerca di cibo. In Italia, la specie è distribuita quasi uniformemente sull'arco alpino, a parte un vuoto nelle zone settentrionali della provincia di Varese e nel basso Verbano-Cusio-Ossola. La Pernice bianca è una specie sedentaria, compie erratismi altitudinali nell'ordine dei 300 m soprattutto in inverno a causa di forti nevicate o in autunno durante periodi di scarse precipitazioni.


A cura di Staff Di Meteowebcam.it




Questo articolo è stato letto 1003 volte


Articolo aggiornato ogni 15 giorni

Immagine che rappresenta gli ultimi Gli ultimi articoli naturalistici


Ritorna all'ultimo Articolo naturalistico

Immagine di un archivioArchivio Articoli Naturalistici