» Almanacco meteo

28/2/16 - Maltempo: fulmine in Liguria colpisce una chiesa, deraglia un treno in Piemonte nel Biellese

Raffiche di vento forte in Emilia Romagna. Immagine dell'anomalia delle temperature in Europa

Nevicate abbondanti sulle Alpi e precipitazioni su gran parte del Paese, oggi domenica 28 febbraio 2016 persistono ancora piogge e nevicate in quota su Piemonte, Valle d'Aosta, Veneto, Friuli Venezia Giulia, con forte vento. Piogge anche sulle regioni centrali Toscana Lazio, Emilia Romagna, Umbria, Abruzzo e Molise, vento forte e anche burrasca al centro su tutte le regioni meridionali, con mareggiate. La perturbazione Atlantica purtroppo secondo i previsori di Meteowebcam insisterà ancora nella giornata di Lunedì anche se con minor intensità portando ancora piogge sul versante orientale fino al sud. In Liguria, la prima regione ad essere colpita dal maltempo nella giornata di Sabato 27 in provincia di Imperia, a Costarainera, la campana della chiesa di Sant'Antonio Abate è stata colpita da un fulmine. Danneggiato anche il campanile, la cui sommità è a rischio crollo. Ad allertare i soccorsi sono stati alcuni fedeli. Su tutta la regione è allerta arancione per piogge e temporali ancora in corso. In Piemonte, una frana sui binari della linea ferroviaria Biella-Novara, causata dalle forti piogge delle ultime ore, ha fatto deragliare il treno regionale 4835 che da Biella viaggiava verso Novara. Illesi i 13 passeggeri. L'incidente, tra Cossato e Rovasenda, ha provocato l'interruzione della circolazione ferroviaria sulla linea dalle 6.20. I passeggeri sono stati soccorsi da vigili del fuoco, carabinieri e 118, accorsi sul posto, e accompagnati alla vicina stazione di Cossato. Il personale di Rete Ferroviaria Italiana è al lavoro per recuperare il treno e ripristinare la linea, lungo la quale è stato allestito un servizi bus sostitutivo.

Immagine dell'anomalia delle precipitazioni in Europa

In Toscana, a Siena le forti piogge, cominciate dalla scorsa notte, hanno provocato la frana di una strada comunale davanti alle mura della città. La via è stata chiusa in entrambi in sensi di marcia.
Forti nevicate in Piemonte e valle D'Aosta. Chiuso per una tormenta di neve la statale del Colle della Maddalena, tra Argentera (Cuneo) ed il confine con la Francia.
In Emilia Romagna venti forti e piogge. Su tutta l'area del Bacino del Lamone vento medio a 90 km/h e punte a 130. Sulla Pianura Forlì-Ravenna vento medio a 50 km/h e punte a 75. Registrate raffiche fino a 65/75 km/h sulla pianura Bologna-Ferrara.
La perturbazione inizierà ad indebolirsi da Martedì 2 Marzo 2016, almeno sulle regioni nord occidentali portando le prime schiarite mentre ancora sui settori orientali si manterranno lievi instabilità. Mentre da mercoledì subentreranno condizioni di variabilità con temperature più basse.

Aggiornamento del 29/02/2016 Da questa ondata di maltempo si registrano le prime vittime: una vittima in Calabria nel Reggino. Un un agricoltore di 51 anni, Rocco Montorro, è morto a Candidoni, nella Piana di Gioia Tauro, schiacciato da un albero di eucalipto caduto a causa del forte vento sulla sua automobile. Ancora in Calabria, nelle campagne di Rombiolo, nel Vibonese, un altro albero abbattuto dal vento é finito su un bambino di otto anni provocandogli un trauma cranico e varie fratture. A causa della gravità delle sue condizioni, il bambino é stato trasferito negli "Ospedali riuniti" di Reggio Calabria. Due vittime si sono registrate in Campania a Sessa Aurunca, in provincia di Caserta: un albero abbattuto dal vento ha colpito l'auto su cui viaggiavano. La quarta vittima è una persona che è finita con l'auto in un torrente in piena a Sant' Angelo in Pontano, in provincia di Macerata. A Cosenza un anziano è stato ferito da alcuni detriti caduti dal tetto di un palazzo. Un'altra vittima del maltempo nei pressi di Villafranca, in provincia di Verona: un uomo di 50 anni è annegato dopo essere scivolato nelle acque del fiume Tione, probabilmente per il terreno reso viscido dalla pioggia.

Fonti: varie - notizie del 29/02/2016 repubblica.it


A cura di Maria Rosaria Volpe




Questo articolo è stato letto 2963 volte


Articolo aggiornato ogni 7 giorni

Immagine che rappresenta gli ultimi Gli ultimi 5 Almanacco meteo


Ritorna all'ultimo Almanacco meteo

Immagine di un archivioArchivio Almanacco meteo