» Almanacco meteo

11/1/16 - Maltempo in Liguria con burrasca e mareggiate.

Martedì i primi miglioramenti. Immagine dell'anomalia delle temperature in Europa

I nostro Paese, continua a essere interessato da flussi d'aria in quota umidi e instabili, a cui sono associate veloci perturbazioni di origine Atlantica che portano anche un'intensificazione della ventilazione nei bassi strati. Oggi 11 gennaio 2016 la perturbazione interessa ancora la Liguria e con intensità soprattutto la parte di levante. Vento a Genova, alberi e pali della luce caduti nella provincia a Sant'Olcese e Ceranesi, un ponteggio crollato su un'auto parcheggiata, un palo pericolante nel quartiere di Oregina, un lampione piegato in via dei Mille (a Sturla), transenne volate su una vettura, persiane strappate: la prevista ondata di maltempo con libeccio a 80 all'ora e leggera pioggia sta impegnando dalle prime ore del giorno pompieri e vigili urbani di Genova. Sono già decine gli interventi di soccorso, soprattutto nelle località dell'immediato entroterra. L'allerta di livello giallo (il più basso) per il levante della Liguria, da Portofino a Sarzana (entroterra compreso) resta in vigore sino alle 18. A causa delle forti raffiche, è stato vietato da ieri il transito sulla sopraelevata ai motocicli, mezzi telonati e furgonati a causa delle mareggiate intense e del vento forte . Chiusi anche tutti i cimiteri presenti sul territorio del Comune di Genova.

Immagine dell'anomalia delle precipitazioni in Europa

I venti forti: «verso sud-ovest tra burrasca e burrasca forte (60-80 km/h) con raffiche che potranno raggiungere i 100 km/h», con conseguente mare «tra agitato e molto agitato, localmente grosso a Levante» e «mareggiate intense da sud-ovest» su tutte le coste». Infine, «umidità su valori alti» Sulla base dei fenomeni previsti, la Protezione civile ha valutato per oggi criticità gialla per rischio idrogeologico diffuso e localizzato anche sulla Toscana settentrionale, su alcuni settori dell'Emilia Romagna, sulle Marche, sull'Umbria e sui settori tirrenici di Campania e Calabria. Secondo i previsori di Meteowebcam la situazione grazie alla forte ventilazione occidentale è volta ad un rapido miglioramento domani al nord ritorna il sereno e la poca nuvolosità.

Fonte: http://www.ilsecoloxix.it


A cura di Maria Rosaria Volpe




Questo articolo è stato letto 1412 volte


Articolo aggiornato ogni 7 giorni

Immagine che rappresenta gli ultimi Gli ultimi 5 Almanacco meteo


Ritorna all'ultimo Almanacco meteo

Immagine di un archivioArchivio Almanacco meteo